Andrej Sakharov

Andrej Sakharov

Mosca, 21 maggio 1921 – Ivi, 14 dicembre 1989

Nato nell’intelligencija russa, grazie ad eccezionali qualità di scienziato Andrej Dmitrievič Sakharov accederà ai privilegi della nomenklatura, l’élite sovietica: nel 1953, giovanissimo, diviene membro dell’Accademia delle Scienze per il decisivo contributo dato allo sviluppo della bomba H. Sono proprio i rischi connessi alla...

Maximilien de Robespierre

Maximilien de Robespierre

Arras, 6 maggio 1758 – Parigi, 28 luglio 1794

Nel 1789 l'avvocato Maximilien de Robespierre va agli Stati Generali per rappresentare soprattutto le ombre della Rivoluzione che ne verrà. Democratico intransigente, nella Costituente ottiene l’ammirazione popolare e ascende tra i giacobini fino a diventarne presidente (1790) per far guerra, specie dopo Varennes, ai presunti nemici della rivoluzione:...

Alessandro Scarlatti

Alessandro Scarlatti

Palermo, 2 maggio 1660 – Napoli, 24 ottobre 1725

Tolti soggiorni anche lunghi a Loreto, Firenze e Napoli, dov’è tra l’altro maestro della cappella reale (1709) e si spegne, a Roma Alessandro Scarlatti compie gli studi musicali e sempre ritorna: maestro a Santa Maria Maggiore, membro dell’Arcadia con Corelli (1703-7), soprattutto compone per il teatro Capranica (1709-22). Assai prolifico, Scarlatti abbraccia ogni genere,...

Guglielmo Marconi

Guglielmo Marconi

Bologna, 25 aprile 1874 – Roma, 20 luglio 1937

Guglielmo Marconi è giovanissimo quando concepisce l’idea di stabilire comunicazioni a distanza non via cavo, ma sfruttando le onde elettromagnetiche: lasciato l’istituto tecnico, si stabilisce nella tenuta paterna di Sasso (Marconi) e sottopone il proprio eccezionale intuito al duro lavoro dello sperimentatore (1894), non è chiaro...

Adolf Hitler

Adolf Hitler

Braunau am Inn, 20 aprile 1889 – Berlino, 30 aprile 1945

Quando la Germania crolla sul Fronte Occidentale, «pugnalata alle spalle» dai cospiratori giudei e comunisti, il volontario Adolf Hitler è convalescente, ferito agli occhi dai gas; sa già allora del mito della razza ariana, della necessità che essa domini – a Vienna, dove s’è disilluso sul farsi artista, ha rinnovato l’antigiudaismo...

Antonio Meucci

Antonio Meucci

Firenze, 13 aprile 1808 – Staten Island, 18 ottobre 1889

Oltre alle materie artistiche, all’Accademia di Belle Arti il fiorentino Antonio Meucci studia chimica e meccanica, dunque acustica ed elettrologia, conseguendo l’alta formazione tecnica che, superati i moti del ’31 (è patriota e carbonaro), gli vale l’impiego di capo macchinista al Teatro della Pergola: qui trova moglie e installa un “telefono” acustico...