Rompere le linee

Rompere le linee

Su The Human Voice di Pedro Almodóvar, cortometraggio con Tilda Swinton ispirato all’opera di Jean Cocteau

Venezia, settembre 2020. Pedro Almodóvar presenta alla 77a edizione della Mostra del Cinema il suo cortometraggio The Human Voice, libero adattamento della pièce di Jean Cocteau La voce umana, uscito finalmente in sala lo scorso 13 maggio. Girato a Madrid e montato subito dopo la fine del lockdown, è il primo film in lingua inglese del regista spagnolo, che aveva già citato...

Lotte Moleste

Lotte Moleste

Combattere le battaglie femministe con la poster art, l'intervento di Cheap e del collettivo Moleste

“È così che muore la libertà…” – questo forse avrà pensato Pierre Ménès quando ai microfoni di Touche pas a mon poste!, noto talk show televisivo francese in onda su C8, asseriva: «On ne peut plus rien faire, on ne peut plus rien dire». Non si può più fare e dire niente. Lo scorso 22 marzo, infatti, il giornalista...

Nostalgia di genere

Nostalgia di genere

Alta fedeltà al femminile nella trasposizione televisiva del romanzo di Nick Hornby

Sono passati più di vent’anni dall’uscita di Alta fedeltà, splendido film di Stephen Frears tratto dall’omonimo romanzo di Nick Hornby. Oggi non siamo più a Londra ma a Brooklyn e il disincantato e maldestro Robert è diventato Robyn, protagonista femminile di High Fidelity, serie tv prodotta da Hulu e disponibile su Disney+. Nella serie, scritta da Veronica...

Giuseppe Rotunno | Lezioni di fotografia

Giuseppe Rotunno | Lezioni di fotografia

In ricordo di uno dei grandi autori della fotografia della storia del cinema: tra Visconti, Fellini e Gilliam

Il direttore della fotografia è una figura che, paradossalmente, spesso lavora nell’ombra. Nonostante l’apporto fondamentale all’estetica e al linguaggio di un film – dura da decenni la battaglia della categoria italiana perché il ruolo venga riconosciuto non come semplice direttore ma come autore della fotografia –, il suo contributo all’opera viene...

I nuovi occhi del cinema di genere

I nuovi occhi del cinema di genere

E se il cinema di genere italiano uscisse dalla serie B? Su La ragazza nella nebbia, La belva e Il legame

Il cinema di genere in Italia non ha mai avuto un grande numero di proseliti, siamo sempre stati etichettati come la patria dei grandi autori, artisti/poeti che armati di cinepresa davano nuova forma al racconto filmico. Una visione confermata dalle infinite testimonianze di registi internazionali: escludendo Quentin Tarantino, che trae la sua essenza poetica porprio dai Corbucci, Bava, Di Leo...

Tra l’uomo e la macchina

Tra l’uomo e la macchina

Qual è il confine tra umano e artificiale? Se i robot si fanno umani e viceversa, da Blade Runner a Years and Years

Negli ultimi anni abbiamo assistito a un climax ascendente e irrefrenabile di storie in cui l’intelligenza artificiale è di una rilevanza narrativa determinante se non addirittura fondamentale per districarsi tra trame e intrecci. Un fenomeno che avviene e si propaga con la stessa velocità dello sviluppo tecnologico e in questo senso sembra difficile, se non impossibile, immaginarsi...