In quarantena, mi trasformo

In quarantena, mi trasformo

Il corpo di una donna in isolamento tra sensualità e trasformazione

Il giorno prima di entrare in quarantena, festeggio il mio compleanno. Per la prima volta nella mia vita da adulta sono senza marito: solo un mese fa, con 250 dollari per la pratica online ho divorziato da un uomo meraviglioso, con cui ho condiviso undici anni discreti. Il giorno in cui ho varcato la soglia dei trentacinque anni, la mia più grande preoccupazione era quella di ingrassare durante...

La voce universale di Natalia Ginzburg

La voce universale di Natalia Ginzburg

La diffusione inglese della scrittrice siciliana raccontata sulle pagine del Guardian, tra Calvino, Pavese e Ferrante

Nel 1941 Cesare Pavese scrisse una cartolina all’allora venticinquenne Natalia Ginzburg, che stava aspettando la fine della guerra in Abruzzo con i suoi tre figli: «Cara Natalia, la smetta di fare bambini e scriva un libro più bello del mio». Il risultato fu La strada che va in città, pubblicato nel 1942 sotto pseudonimo poiché il marito, Leone Ginzburg, collega...

Gus Van Sant e la miniserie per Gucci tra fluidità di genere, isolamento e futuro del cinema

Gus Van Sant e la miniserie per Gucci tra fluidità di genere, isolamento e futuro del cinema

L’intervista del Guardian al regista americano su “Ouverture of Something That Never Ended” con Silvia Calderoni

È il re della Hollywood underground. Allora perché ha fatto una miniserie per Gucci? Il regista ci parla della sua vita in isolamento, del suo progetto su un presidente gay e della morte del grande schermo. Gus Van Sant, re della Hollywood underground, durante il lockdown era nella sua casa in California e, come tutti, ha passato il tempo facendo binge-watching su Netflix. «Ozark...

Dustin contro Meryl

Dustin contro Meryl

Quando Dustin Hoffman ha oltrepassato il limite sul set di Kramer contro Kramer

Forse già sapete che Meryl e Dustin si sono scontrati sul set di Kramer contro Kramer. In caso contrario, preparatevi a una storia che esemplifica perfettamente come non vanno trattati i propri colleghi. Diversi anni prima delle riprese del film, Meryl aveva incontrato Dustin durante un provino per uno spettacolo teatrale di Broadway da lui diretto intitolato All Over Town. Lei studiava...

La ragazza che sopravvive

La ragazza che sopravvive

L’eroina di Jodie Foster ne Il silenzio degli innocenti e il problema delle “final girl” nel cinema horror

La prima volta che ho guardato Il silenzio degli innocenti in tv ero nel soggiorno buio a casa dei miei genitori. Un’amica dell’epoca mi aveva, chissà come, convinta a noleggiarlo, avevamo spinto il divano vicino allo schermo e ci eravamo rannicchiate con le ginocchia strette al petto e le mani pronte a coprire gli occhi. Non so come fossimo riuscite a eludere la sorveglianza di...

“Vorrei che questo film fosse uscito quando ero adolescente”

“Vorrei che questo film fosse uscito quando ero adolescente”

Carey Mulligan e Emerald Fennell raccontano Una donna promettente sulle pagine del Guardian

Una donna promettente è audace fin dall’inizio. Un revenge thriller che va oltre i generi tradizionali, passa dalla commedia romantica all’horror generando nello spettatore un profondo senso di inquietudine. Carey Mulligan interpreta Cassie, una ex studentessa di medicina traumatizzata dallo stupro della sua migliore amica. Di giorno lavora in un bar, di notte si finge ubriaca nei...