A spasso tra i capolavori del Novecento

A spasso tra i capolavori del Novecento

Il pantarèi di Ezio Sinigaglia e il suo viaggio letterario tra Proust e Joyce, Musil e Kafka, Svevo e Faulkner

Copertina color senape scuro, al suo interno un cerchio a sfondo bianco con dentro una macchina da scrivere, che dallo scaffale in libreria ti osserva con sguardo acchiappesco: va dritta al punto; din!, infine a capo. Prendi il libro, lo rigiri fra le mani, lo sfogli, ti casca l’occhio sulla bandella sinistra. Leggi: «Lettore ideale: chi ama la letteratura del Novecento e i suoi capolavori;...

L’ego come antidepressivo

L’ego come antidepressivo

Una critica a Serotonina di Michel Houellebecq

Nel saggio Perché Scrivo? George Orwell si propose di dare alla domanda indicata dal titolo la sua personale risposta, stilando un elenco di quattro motivazioni valide un po’ per tutti gli scrittori: entusiasmo estetico; puro egoismo; impulso storico; fini politici. Nella contemporaneità letteraria questa chiave di lettura può essere usata per osservare l’opera...

Essere o mangiare? Questo è il romanzo

Essere o mangiare? Questo è il romanzo

Su Chilografia di Domitilla Pirro, parabola di una vita attraverso la disperazione dei chili

Finalmente c’è un ottimo romanzo che dà voce a chi si ritrova tra le schiere delle grasse. Personalmente, ne avevo bisogno. Col diario vorace di Palla – che non cammina, ma rotola – la pinguedine come materia narrativa viene raccontata in modo talmente audace da riuscire a catturare anche l’interesse dei più scettici; lo conferma il fatto che il romanzo...

La bontà in declino dell'editoria

La bontà in declino dell'editoria

Su Bontà di Walter Siti, l'ultimo libro dello scrittore tra miserie e ironie del mondo editoriale

Si chiama Walter Siti, come tutti. Fa dell’inettitudine una virtù, dell’indulgenza un’aberrazione. Dopo esser salito sulla giostra di Bruciare Tutto (Rizzoli, 2017), un sali e scendi da montagne russe disprezzato da molti e capito da pochi, passa poi per Pagare o non Pagare (Nottetempo, 2018), ritornando infine nella sua area di conforto con Bontà, uscito molto in sordina...

Pazzi per il Don Chisciotte

Pazzi per il Don Chisciotte

Le influenze del Don Chisciotte in Maniac, la miniserie Netflix diretta da Cary Fukunaga

Basta elencare i film tratti dal Don Chisciotte negli ultimi decenni per capire che quello tra la settima arte e la coppia composta dallo sparuto cavaliere e il suo scudiero è più di un amore da telenovela: è una relazione complicata ma durevole. Dalla pellicola incompleta di Orson Welles (Don Quixote, 1992), alla poco conosciuta ma coraggiosa riscrittura catalana ad opera di...

Forme d'odio e forme d'amore | Intervista a Michele Vaccari

Forme d'odio e forme d'amore | Intervista a Michele Vaccari

La violenza della tradizione nel romanzo Un marito e nel mondo dell'editoria italiana

Firenze, Borgo San Frediano. È una sera di fine ottobre, e incontro Michele Vaccari alla libreria La Cité in cui di lì a poco presenterà Un marito. Con una sigaretta e una bevuta ci riprendiamo da una mezza giornata a Pistoia in occasione del festival L’anno che verrà, i libri che leggeremo, lui in veste di editor della collana Altrove che dirige per Chiarelettere...

Caccia alle streghe

Caccia alle streghe

Su La festa nera di Violetta Bellocchio, romanzo scuro sulle deviazioni del mondo contemporaneo

Se fosse una puntata di una serie televisiva, sarebbe una di Black Mirror. Se fosse un film, sarebbe una di quelle pellicole ascrivibili all’universo fantascientifico post-apocalittico, o derivanti dallo stesso genere: These Final Hours, The Sacrament, Snowpiercer; o la saga di Mad Max, alla quale si è aggiunto da qualche anno l’adrenalinico Fury Road. Non è casuale aver...