Il festival di Cronenberg, Gilliam, Cuarón e Garrone

La storia del Lucca Film Festival nell'intervista al presidente Nicola Borrelli

È una fredda sera di fine gennaio quando incontro a Lucca Nicola Borrelli, a trentadue anni presidente di uno dei festival cinematografici più vitali del panorama italiano, mentre negli spazi dell’Archivio di Stato lucchese, gli ex Macelli, è intento a coordinare le ultime fasi dell’allestimento dell’esposizione Red cars, una delle mostre costruite intorno all’opera...

La teoria del coltello nell'acqua

L'isolamento a tre e il cul de sac polanskiano

Un’auto percorre un deserto viale alberato, le fronde si riflettono sul vetro. Una donna alla guida, alla destra il marito che le dà continue indicazioni, inudito. La donna, annoiata, ferma la macchina, scende e lo lascia guidare. Qualche altro metro e anche il marito è costretto a fermarsi, bruscamente, per non investire un giovane che fa l’autostop in mezzo alla strada....

Interstellar di Christopher Nolan

con Matthew McConaughey, Anne Hathaway, Michael Caine, Mackenzie Foy

Reduce dall’ultima fatica della trilogia del Cavaliere Oscuro, Il cavaliere oscuro - Il ritorno, forse l’unica nota stonata di una carriera in costante evoluzione, Christopher Nolan ritorna dietro la macchina da presa – rigorosamente in pellicola, in una combinazione di 35mm anamorfica e IMAX 70mm. Data l’assenza di Wally Pfister, impegnato alla regia di Trascendence, le luci...

Perez. di Edoardo De Angelis

con Luca Zingaretti, Simona Tabasco, Marco D'Amore, Massimiliano Gallo, Gianpaolo Fabrizio

Fuori concorso alla 71esima Mostra del Cinema di Venezia, nella sua opera seconda il napoletano Edoardo De Angelis porta con sé gran parte del reparto tecnico – la cinerea fotografia di Ferran Paredes Rubio (Febbre da fieno, Zoran, Il mio nipote scemo), le musiche di Riccardo Ceres – e artistico – Luca Zingaretti, Gianpaolo Fabrizio, Massimiliano Gallo – del suo originale...

Il Polanski entomologo di Cul-de-sac

Roman Polanski e il suo cinema da camera

Una strada deserta, tralicci a perdita d’occhio, un’auto nera in lontananza. Due malviventi: uno spinge la macchina a fatica, il braccio destro fasciato e la fronte madida di sudore, l’altro è seduto al volante con un buco nello stomaco e un mitra a puntellargli la schiena. L’inizio di Cul-de-sac è folgorante, un campo lungo e un punto nero che si avvicina, un’apertura...

Sogni di gloria di John Snellinberg

con Gabriele Pini, Xiuhong Zhang, Carlo Monni, Alessandro Guariento, Giorgio Colangeli

Miglior film al Rome Indipendent Film Festival e al World Fest International Film Festival di Houston, dove ha conquistato anche il premio per il miglior montaggio, Sogni di gloria è l’esordio in sala del collettivo pratese John Snellinberg, che dopo la La banda del brasiliano, che rievocava il poliziottesco italiano dei Settanta – ancora con la partecipazione del grande attore...

Confusione

Lucio Battisti: Il mio canto libero

1972. In Inghilterra il progressive è al suo apice, con i Pink Floyd, i Genesis e i Jethro Tull a farla da padroni. Anche in Italia, dove regna incontrastata la musica melodica, il rock progressivo ha aperto le porte a nuovi orizzonti con Collage de Le Orme e Concerto Grosso dei New Trolls. La musica leggera italiana deve mutare e rinnovarsi per sopravvivere alla rivoluzione musicale in atto....

Grand Budapest Hotel di Wes Anderson

con Ralph Fiennes, Tony Revolori, Saoirse Ronan, Adrien Brody, Willem Dafoe

Orso d’argento a Berlino dove ha aperto la 64esima edizione del festival, vince in casa il nuovo gioiellino di Wes Anderson, che ha trovato proprio in Germania, tra Görlitz, la stessa Berlino e lo storico Studio Babelsberg di Potsdam, la sua Zubrowka – più che reale, con tanto di stemma che ricorda l’impero austro-ungarico, di film commission che invita le case di produzione...

Sing, Sing, Sing (With a Swing)

Benny Goodman

Gene Krupa che avanza a colpi di grancassa con uno dei più lunghi assoli di percussioni del tempo, il clarinetto di Goodman che accompagna dolce, i fiati in crescendo e l'esplosione vellutata di suoni di uno dei motivi storici del jazz di tutti i tempi. È il 1936 quando il grande trombettista Louis Prima incide la graffiante versione originale di Sing, Sing, Sing (With a Swing),...

Lei di Spike Jonze

con Joaquin Phoenix, Scarlett Johansson e Amy Adams

Finalmente in Italia l’atteso ritorno di Spike Jonze al lungometraggio dopo il debole Nel paese delle creature selvagge, forte della statuetta per la miglior sceneggiatura originale appena conquistata all’ultima Notte degli Oscar e della fantasia fervida che con lo sceneggiatore Charlie Kaufman lo aveva portato alla ribalta cinematografica a cavallo del secolo. Theodore Twombly (J. Phoenix),...