Il Critico

Il ricatto morale del cinema, dai negri agli ebrei a Sabina Guzzanti

Nel cinema come nella vita, Critico lo sono sempre stato. Presuntuoso e supponente, chi mi conosce lo sa, nei confronti dei brutti film e delle brutte persone. E anche qui farò il critico, che mi viene naturale, in difesa della bella gente e del bel cinema a costo di esser fastidioso e anche un po’ idiota, ché in greco ἰδιώτης significa “singolo...