L'immigrazione divide l'Europa (ancora) | Eureka

Il governo italiano canta vittoria, ma cosa è cambiato veramente?

«Ovviamente no. Non siamo un Paese di primo approdo, a meno che le persone non si lancino con un paracadute». Sebastian Kurz, primo ministro austriaco, rispondendo a chi chiedeva se l'Austria ospiterà i nuovi centri per l'identificazione dei migranti. Il 28 e 29 giugno a Bruxelles si è riunito il Consiglio Europeo, dando prova della sua inconcludenza decisionale,...

Speciale Premio Strega 2018

5 libri, 5 autori. Dentro al premio letterario più ambito d'Italia con l'ebook curato da Silvia Costantino

Dopo il successo degli e-book speciali su Black Mirror 3 e Trainspotting, ecco un e-book sul premio letterario più ambito d'Italia. 5 romanzi e 5 recensioni per entrare nel merito dei romanzi che compongono la cinquina finalista dello Strega 2018. Lorenzo Masetti su Resto qui di Marco Balzano, Lorenzo Mecozzi su Il gioco di Carlo D'Amicis, Carolina...

Donne soggetto

Tre manifesti, Tonya, Lady Bird: la donna nel cinema americano nell'epoca post Weinstein

L’essere umano ha bisogno di sentire narrata la propria storia per sconfiggere la “morte”, l’oblio, il vuoto in cui cade se non viene raccontato e quindi ricordato. Se nel cinema l’uomo ha soddisfatto questo desiderio, per la donna invece è stato sempre più difficile, costretta a vivere ingabbiata nei soliti cliché e nelle storie che la società,...

Dentro le ossessioni del canaro

Dogman di Matteo Garrone nella desolazione urbana e sociale di Antonioni e Pasolini

Con Dogman Matteo Garrone torna nei luoghi e nelle tematiche più tipiche del suo cinema dopo la parentesi dichiaratamente fantasy e fiabesca de Il racconto dei racconti (2014). In realtà l’ultima fatica del regista romano si inserisce in un percorso coerente in cui anche l’opera tratta dalle fiabe di Basile si incastra alla perfezione, costituendone anzi una tappa importante:...

Il populismo non esiste | Eureka

L'ennesima sconfitta della sinistra getta nello scompiglio l'Europa

«La tecnologia è il nostro futuro, non il nostro destino. Il destino sono i nostri valori, e come li sappiamo applicare nella nostra vita di ogni giorno». Il Commissario alla concorrenza, Margrethe Vestager, parlando ad un evento di come la tecnologia rappresenti un'opportunità per l'Unione Europea. Avete presente cos’è la “Schadenfreude”?...

I mille volti di Silvio Berlusconi

La figura di Silvia Berlusconi dal caimano di Nanni Moretti a Loro di Paolo Sorrentino

Il capo per essere tale deve avere un’immagine “unica”, un corpo moltitudine, portatore di segni e simboli che parla, racconta. Silvio Berlusconi ha questo ed è da sempre stato questo, un corpo che è di per sé una dichiarazione d’intenti. In qualunque modo si sia mosso, abbia parlato, abbia congiurato, ha comunque rappresentato un sistema valoriale ben...

Un'altra sera, un'altra cena

Storie di vita e di coppia attorno alla tavola nell'esordio dello scrittore fiorentino Simone Lisi

Un’altra cena (o di come finiscono le cose) è un libro di Simone Lisi, esordiente scrittore fiorentino, edito da Effequ. Un’altra cena è un libro singolare, dove sin dalla prima pagina, che mostra la pianta dell’appartamento in cui si svolgerà tutta la narrazione, lo scrittore mette in scena un affresco sociale dalle sfumature teatrali: una cena darà...

Se la Spagna è più ricca dell'Italia | Eureka

Dopo la crisi finanziaria e riforme strutturali severe, l'economia spagnola sembra più forte

«L'identità dell'Europa è più di una democrazia attenta alla libertà: è una cultura unica al mondo che combina questa passione per la libertà. il gusto dell'uguaglianza, l'attaccamento alla diversità delle idee, delle lingue, dei paesaggi». Il Presidente francese Emmanuel Macron nel suo discorso al Parlamento Europeo....

Fuori dal cinema e dentro al videogame | Ready Player One

Il film-videogioco di Steven Spielberg e la gamification del cinema

Lo statuto ontologico di un mondo virtuale presenta caratteristiche diverse da quello della realtà che abitiamo normalmente? Ma poi: siamo proprio sicuri che reale e virtuale si oppongano? E ancora: come si configura la costruzione dei nostri processi identitari nell’epoca dei visori cibernetici e della realtà aumentata, dell’ubiquità social e delle app per smartphone...

La Turchia ai tempi di Afrin: un reportage

La guerra in Siria dal rombo dei caccia al controllo della stampa: un reportage dalla Turchia di Erdogan

Mi guardo attorno perplesso. Che lo abbia semplicemente immaginato? Non credo, eppure le ragazze nel mio ufficio continuano indaffarate il proprio lavoro come se niente fosse: rispondono alle chiamate dei clienti, preparano gli ordini per la divisione logistica. Ne effettuiamo tante di spedizioni qui: da un mese ormai lavoro per un’azienda turca e, vuoi per l’elevato livello tecnologico...