L'anno del califfo

Riflessioni tendenzialmente realiste sullo Stato Islamico e sull’anno 1435 dell’Egira

C’è una storia che dal 29 giugno 2014 a questa parte abbiamo sentito raccontare almeno un milione di volte. È la storia di un successo: è la storia dello Stato Islamico. È inutile che ripercorra le tappe dell’ascesa di Abu Bakr al-Baghdadi, che non si chiama così e non è nemmeno di Baghdad. Non è importante che io ricordi che il suo successo...

Le due anime della Lega Cattolica

La Guerra dei Trent'anni del duca Wallenstein e del “monaco in armatura” Johann Tserclaes, conte di Tilly

Dopo la Riforma Protestante di Lutero la Germania era stata dilaniata dalla guerra civile per la confessione religiosa. Nel 1555 si era stipulata ad Augusta la pace: la frattura dell’unica vera fede non era stata risanata ma, sotto l’egida di Carlo V, l’ultimo dei grandi sovrani di spirito medievale, si era almeno compiuta la riunificazione politica. “Cuius regio, eius religio”...

Lo spiritualismo neofascista

Cronistoria di un ramo della destra neofascista italiana di Ordine Nuovo e MSI

Fra i molti aspetti che si possono analizzare del neofascismo italiano, uno dei più particolari è sicuramente la sua esperienza spiritualista, in primo luogo per la sua spropositata elaborazione teorica rispetto al numero di veri e propri adepti e in secondo luogo in quanto mezzo di spiegazione di alcuni fenomeni, quali lo stragismo nero, che sotto quest’ottica assumono una prospettiva...

La grande illusione

Riflessioni sulla Grande Guerra a cent'anni dall'attentato a Francesco Ferdinando

«Ho paura che né io né voi possiamo arrestare la marcia del tempo». «Boëldieu, io non so chi vincerà questa guerra. La sua fine, qualunque essa sia, sarà la fine dei Boëldieu e dei Rauffenstein». «Forse non ci sarà più bisogno di noi». «E voi non trovate che sia un peccato?» «Forse». Al...

La terza storia del porto di Bahia

Olanda-Spagna 5-1, Jorge Amado e la vanità del Generale Silva

Non è facile trovare un luogo di una città più fascinoso per generazioni e generazioni di narratori di vario ordine e grado quanto il suo porto. È lì, nelle locande per i marinai, i più grandi narratori non professionisti della storia dell’umanità, che sono andati in scena anno dopo anno, secolo dopo secolo, racconti più verosimili che...

Razza d'acciaio ebbra di spazio

Il Raid Pechino-Parigi: la ribalta dell'automobile

«Quello che dobbiamo dimostrare oggi è che dal momento che l’uomo ha l’automobile, egli può fare qualunque cosa ed andare dovunque. C’è qualcuno che accetti, nell’estate prossima, di andare da Parigi a Pechino in automobile?». A queste righe taglienti, un’affilata risposta è dovere. Gli occhi brillanti di un luccichio di coltelli,...