Gli uomini ciondolanti del noir

Il noir americano e lo spaesamento dell'uomo moderno con le lenti di De Certeau e Marc Augé

Negli anni ’30 i film americani privilegiavano l’impiego dei teatri di posa, presentando allo spettatore protagonisti immersi in scenografia fittizie. Il noir americano degli anni ’40 e ’50 compie un processo opposto. Il genere inscritto all’interno di un cinema che risente l’influsso storico, si avvia verso direzioni innovatrici rispetto a quello degli anni precedenti...

Negativi criminali

La criminalità organizzata nel cinema italiano tra Gomorra, Anime nere a Sicilian Ghost Story

La produzione cinematografica in tema criminale e mafioso vanta alcune pellicole considerate tra le più belle mai girate, anche perché, attratti dal genere, tanti tra i più grandi autori internazionali hanno deciso di affrontare il tema con risultati eccezionali. Ricordiamo tutti le epopee della leggendaria famiglia Corleone della trilogia del Padrino di Francis Ford Coppola,...

Il magico mondo di Kaurismäki

Il viaggio del regista finlandese tra sfortunati e perdenti, da Nuvole in viaggio a L'altro volto della speranza

«Lucchetti e catenacci non possono certo domare o indebolire le forze che causano l’emigrazione; possono contribuire a occultare i problemi alla vista e alla mente, ma non a farli scomparire». Si esprimeva così il sociologo ebreo di origine polacche Zygmunt Bauman, scomparso nel gennaio 2017, nel suo libro La società sotto assedio. Le parole di Bauman riassumono perfettamente...

La rivincita degli autori

Il riscatto degli sceneggiatori sui propri personaggi, da Star Wars di Lucas a Sherlock di Gatiss e Moffat

Il mondo in cui viviamo è un flusso di informazione continua, che permette di accedere a contenuti di ogni sorta dando la possibilità di creare storie in grado di rompere qualsiasi confine mediatico senza rischiare di far smarrire lo spettatore. Anzi, oggi la tendenza a produrre questo genere di narrazioni crossmediali è accompagnata da un sempre maggior successo, spinta da nuovi...

Contro il cinema a 2 euro

Il rifiuto dell'iniziativa del Ministero dei Beni Culturali e le ragioni del Cinema Stensen di Firenze

Lo scorso marzo in concomitanza con l’annuncio del prolungamento dell’iniziativa Cinema2Day, il mercoledì di cinema a 2 euro promosso dal Ministero dei Beni Culturali, sulla pagina Facebook del Cinema Stensen di Firenze appare questo post: «Lo Stensen NON aderirà al proseguimento dei Cinema2Days, dopo aver già partecipato nei mesi precedenti. PERCHÉ? Perché...

Non dimenticare Antonio Pietrangeli

A 49 anni dalla scomparsa una rassegna per ritrovare uno dei registi più sottovalutati del cinema italiano

49 anni fa Antonio Pietrangeli aveva esattamente 49 anni, 10 film all'attivo e uno degli sguardi più moderni e all'avanguardia del florido cinema italiano degli anni Sessanta. Prima La Parmigiana e La visita, con Catherina Spaak e Sandra Milo, poi Il magnifico cornuto e Io la conoscevo bene, con Ugo Tognazzi e Stefania Sandrelli, l'avevano imposto all'attenzione del mondo...